Archive | aprile, 2014

Cose varie sul tempo e il mutamento

28 Apr

Ho pensato la casa
dopo di noi
anni tanti
dopo di noi –
invasa dal glicine e dal bambù
invasa dai merli
le tegole rotte
l’acqua che gonfia il legno

———————————-
Un piccolo insetto
tra la prima e la seconda rampa di scale
mi
sembra in difficoltà…
lo lascio lì

noi intanto si fa colazione
si pulisce casa e giardino
si prepara il pranzo
e lo si consuma
si fa la pennichella
ci si alza
si lavora un pò al computer
si torna in giardino
a lavorare
sono alla fine le 18,30 –
salendo la scala
per andare a cambiarmi
vedo l’insetto
in tutte quelle ore
lui si è fatto
la bellezza di tre gradini –
il tempo e la lentezza:
visioni del mondo
——————————
Cos’è il tempo?
cos’è il mutamento?
cosa fa muovere il tempo?
cosa fa muovere il mutamento?

 

 

Scritto verso il tramonto ancora pieno di luce e di foglie graziosamente mosse dal vento

25 Apr

Guardando le foglie
mosse dal vento

ho pensato:
per tutto il giorno
ho avuto rapporti
Con la cosiddetta realtà
terra, piante, acqua
animali, persone –
dico cosiddetta
perché in questo momento
ora proprio ora
per me la realtà
è qualcosa di sfuggente
che c’è
ma anche no

Hospice

17 Apr

Si può essere molto vecchia –
90 anni

ed essere dignitosa
bella
splendente di luce azzurra
negli occhi
eppure soffrire
soffrire tanto
per sè
e per un  figlio malato –
senza darlo troppo a vedere

qualche volta
neanche a se stessa

Per un cane

15 Apr

Guardo la tua foto
e non ti riconosco –
non ti ri-conosco
non ti conosco più –
come in quella canzone
che parla
di come è triste
quando non si ama più –
ma invece

proprio mentre scrivo
queste parole
torna la nostalgia
il rimpianto
quel dolore per te

Guardando il video di Dannate nuvole di Vasco Rossi

13 Apr

Chissà se Vasco
lo sa
quant’è buddista
in questa canzone
e quant’è buddista
ora la sua faccia
e gli occhi
che sono ancora più dolci
e chiari
ed esprimono
esprimono
quel che la canzone dice –
e a lui come a noi
a qualcuno di noi
deve essere capitato
di toccarla personalmente
la sofferenza
per dire che nulla dura
e mentre lo dice

il grande Vasco
si guarda intorno
desolato e confuso –
se non cantasse
sarebbe senza parole –
quando tocchiamo
che nulla esiste
e che la figlia muore
prima della madre
e gli autobus
si socntrano
e anche i treni
e ci muoiono bambini
e quando la tocchi la sofferenza
nel senso che ti capita
ecc…
il buddismo dice:
“hai visto? che l’hai capito?”
e il Lama buddista
che te lo dice sorride
e ride
perché forse
lui che ne ha passate tante
in Tibet
e nei campi profughi
della morte
non ha più quella gran paura
che abbiamo noi

Mattino

12 Apr

Sui campi bassa nebbia –

come fumo

lontano copre il frutteto –

lo stesso colore

del cielo e del sole –

poi il sole la splende dorata

nero diventa il frutteto

il cielo si fa più pallido grigio

sfuma in celeste

lontano dal sole

Campagna

10 Apr

Lungo la strada

l’odor forte e caldo

d’erba e muschio

d’acqua che stagna

sotto gli arbusti

wwayne

Just another WordPress.com site

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

F.L.A.C.O.N.S. 2.0_

Moved to www.sergiomauri.info

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura

OH!PEN

we produce stories. LA-ROME-NYC

HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

gilamagency

giovanni lamanna agenzia letteraria

archiviomauriziospatola

Pubblicazioni ed eventi sulle nuove esperienze poetico-artistiche

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Cadillac

La famosa rivista letteraria

Seventy Sex

Make love, not war, dicevamo. Lo dico ancora.

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

eleonorabagarotti

I Don't Need To Fight To Prove I'm Right. I Don't Need To Be Forgiven

Reading of Matt. Grunge Poems.

Tra il Bene e il Male, ho scelto Te.