Archive | altare RSS feed for this section

Una chiesa italiana

23 Gen

In Italia ci sono chiese grandi come piazze
e strade pulite di marmo rosa, bianco, grigio –
si entra, si cammina
nella grande navata centrale –
alcuni siedono ai lati
in cappelle più piccole
dove ci sono poche panche
ad aspettare quelli che davvero pregano –
le volte sono immense
stordiscono lo sguardo
come abissi marini colorati
o come orridi di montagna
che se ci cadi dentro muori –
per raggiungere l’altare
c’è una scalinata larga –
tutto è così lontano, come deve essere,
 come è lontano dalla mia mortale mente
che si affligge e si preoccupa
quel Gesù
che guardo su quella croce
e da cui mi aspetto sempre qualcosa

Quanta pace

30 Giu

Ho fatto un sogno
bellissimo –
a volte i sogni
ci portano quella pace
che da svegli non avevamo –
ho sognato
che portavo
un sacchetto di palline colorate
a benedire in una chiesa –
andavo all’altare
e me le facevo benedire
da un prete che stava là –
ero così in pace
durante il tempo del sogno
( quant’è lungo il tempo di un sogno?
mi è sembrato tanto
e senza fine, che bello…) –
così  lo vorrei da sveglia

L’altare buddista

23 Mar

Tanti piccoli oggetti
sull’altare di legno –
nostri doni
nostre speranze

wwayne

Just another WordPress.com site

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

F.L.A.C.O.N.S. 2.0_

Moved to www.sergiomauri.info

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura

OH!PEN

we produce stories. LA-ROME-NYC

HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

gilamagency

giovanni lamanna agenzia letteraria

archiviomauriziospatola

Pubblicazioni ed eventi sulle nuove esperienze poetico-artistiche

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Cadillac

La famosa rivista letteraria

Seventy Sex

Make love, not war, dicevamo. Lo dico ancora.

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

eleonorabagarotti

I Don't Need To Fight To Prove I'm Right. I Don't Need To Be Forgiven

Reading of Matt. Grunge Poems.

Tra il Bene e il Male, ho scelto Te.