Archive | marzo, 2013

Cosa siamo

29 Mar

Siamo gocce d’acqua
che cadono da rami troppo sottili –
la terra se le prende –
il tempo di un sospiro

La goccia

24 Mar

La piccola goccia tremula
sul ramo sottile –
riflette un mondo tondo, chiuso, chiaro –
se cade muore
se la prende la terra –
l’ultimo fiato

L’altare buddista

23 Mar

Tanti piccoli oggetti
sull’altare di legno –
nostri doni
nostre speranze

Il tempo della lentezza

14 Mar

Il dolore
è il tempo della lentezza –
si respira
si contano i passi
si sincronizzano con il respiro –
si guarda
si guardano i campi
si guarda il cielo
i loro colori
e come cambiano –
si contempla
non c’è sforzo –
nella mente
non c’è la solita folla di pensieri
tutto lo spazio
se lo prende il dolore
e quei piccoli ricordi
che rendono così presente
l’assenza

Cielo e prati

13 Mar

C’è il cielo di tanti colori
si specchia nei prati a strisce
di verdi diversi –
ciuffi di cipollina
fiori di campo viola
e le margherite dallo stelo corto –
c’è il solito cinguettio
che si rinnova ogni anno
e ti fa alzare gli occhi
come fosse l’angelica
voce del cielo

Occhi

12 Mar

Gli occhi hanno un campo stretto –
il verde dell’erba
il grigio del cielo

Capire Kerouac

10 Mar

Per capire il Kerouac di Sulla strada
bisogna non solo aver sofferto nella propria vita –
bisogna averne consapevolezza –
ovvero senza un pò di umana compassione
Kerouac non si capisce –
molti lo leggono con la loro parte razionale
che giudica, divide, discrimina –
invece come Dostoevskij
Kerouac va letto col cuore

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

F.L.A.C.O.N.S. 2.0_

Moved to www.sergiomauri.info

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura

OH!PEN

we produce stories. LA-ROME-NYC

HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

gilamagency

giovanni lamanna agenzia letteraria

archiviomauriziospatola

Pubblicazioni ed eventi sulle nuove esperienze poetico-artistiche

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Cadillac

La famosa rivista letteraria

Seventy Sex

Make love, not war, dicevamo. Lo dico ancora.

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

eleonorabagarotti

I Don't Need To Fight To Prove I'm Right. I Don't Need To Be Forgiven

Reading of Matt. Grunge Poems.

Tra il Bene e il Male, ho scelto Te.

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa