Archive | giugno, 2014

Quanta pace

30 Giu

Ho fatto un sogno
bellissimo –
a volte i sogni
ci portano quella pace
che da svegli non avevamo –
ho sognato
che portavo
un sacchetto di palline colorate
a benedire in una chiesa –
andavo all’altare
e me le facevo benedire
da un prete che stava là –
ero così in pace
durante il tempo del sogno
( quant’è lungo il tempo di un sogno?
mi è sembrato tanto
e senza fine, che bello…) –
così  lo vorrei da sveglia

Lama Yeshe agosto 1983

23 Giu

Arriva
da un luogo sacro –
mi giunge la voce
che sembra già stanca
malata
di Lama Yeshe –
l’unico che ci ha capito
noi occidentali
e perdonato
perché vedeva
(dicono)
dentro di te
proprio dentro di te –
e vorrei che ora vedesse
anche dentro di me
la poca
(che vorrei tanta)
fede
fiducia
e disciplina

Hospice

16 Giu

E a volte
nel ricordo
l’occhio si spegne
diventa opaco
va oltre
la terra dell’umano dolore

perché c’è un oltre
dopo aver percorso
la terra incognita
del dolore profondo
che non sapevamo esistesse –
è come avere sempre sete
anche se si è bevuto
acqua fresca pulita –
in quell’oltre dei deserti
e degli oceani
e dell’universo tutto
l’occhio si spegne
in un vuoto
che dura un momento
dove tocchi
la morte dell’altro
dove conosci davvero
cos’è morire –
poi la vita riprende

La troietta

4 Giu

Passa col rosso
in mezzo alle macchine
ostentando una roba tipo:
io passo e allora?
se non me lo posso permettere io
chi allora
?
ha in mano un lecca-lecca rosso
tondo
come il suo culo
stretto
nei pantaloncini di jeans :
si guarda intorno
e lecca il lecca-lecca –
forse ha sentito parlare di Lolita
e la imita –
in questo caso
è una troietta colta

Sentire, pensare

2 Giu

Dal cuore giungon messaggi –
che tutto è vano
raggiungere
finalmente ottenere –
forse un inizio

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

F.L.A.C.O.N.S. 2.0_

Moved to www.sergiomauri.info

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura

OH!PEN

we produce stories. LA-ROME-NYC

HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

gilamagency

giovanni lamanna agenzia letteraria

archiviomauriziospatola

Pubblicazioni ed eventi sulle nuove esperienze poetico-artistiche

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Cadillac

La famosa rivista letteraria

Seventy Sex

Make love, not war, dicevamo. Lo dico ancora.

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

eleonorabagarotti

I Don't Need To Fight To Prove I'm Right. I Don't Need To Be Forgiven

Reading of Matt. Grunge Poems.

Tra il Bene e il Male, ho scelto Te.

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa