Archive | Eliane Radigue RSS feed for this section

Improvvisazione ascoltando di Eliane Radigue: Trilogie de la mort part 3/4

27 Mar

C’è un folla nella mia mente –
milioni di esseri brulicanti di vita
parlano
si dibattono
cercano la loro rinascita –
è una massa ventosa, confusa.
Si fa largo una voce
nel brulichio informe
di tante vite –
milioni di vite passate –
sono un turbile che gira, gira
e non si ferma mai,
non si può fermare.
ma al suo interno c’è una voce
una voce musicale,
un fremito
non di vita ma di gioia –
mi abbandono
su questo turbine di esseri
mi abbandono
su questo unico suono di gioia.

Tutto si affievolisce
va via
non c’è più –
cosa rimane?
la mente silente –
buddità che si fa regina
una fiammella minima
una fioca candela nella notte buia
nella notturna attesa.
lontano un rintocco lieve
che non chiama
ma semplicemente è –
si fa attendere
si fa contare –
ardono mille fiammelle
sull’altare d’oro
si accumulano le offerte.

Ora il rintocco
si fa più solerte
e si avvicina –
è qui per te ora
non più per tutti,
vuole essere ascoltato
chiama proprio te
cosa aspetti
ad andargli dietro? –
ti chiama più forte
e se non lo segui
di nuovo ci sarà l’errore
e strade sterrate piene di sassi.


Si accendono tutte le luci
non più fiammelle e candele
in templi e gompa isolati –
sono le luci delle città
dei sobborghi
dei quartieri abitati –
il rintocco si allontana –
qualcuno è ri – nato:
un bimbo nasce
una formica nasce
un cocodrillo
una scimmia
un rospo
anche una foglia

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

F.L.A.C.O.N.S. 2.0_

Moved to www.sergiomauri.info

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura

OH!PEN

we produce stories. LA-ROME-NYC

HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

gilamagency

giovanni lamanna agenzia letteraria

archiviomauriziospatola

Pubblicazioni ed eventi sulle nuove esperienze poetico-artistiche

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Cadillac

La famosa rivista letteraria

Seventy Sex

Make love, not war, dicevamo. Lo dico ancora.

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

eleonorabagarotti

I Don't Need To Fight To Prove I'm Right. I Don't Need To Be Forgiven

Reading of Matt. Grunge Poems.

Tra il Bene e il Male, ho scelto Te.

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa