Archive | aprile, 2013

Fiori d’acero

25 Apr

Sul selciato un  tappeto
di minuscoli fiori d’acero –
non sbocceranno più

La prima volta delle cose

24 Apr

Il cucciolo
alza lo sguardo
vede volar la tortora –
se ne stupisce
e per un lungo attimo
n è incantato

Una poesia inedita di Lenore Kandel

22 Apr

ogni tanto mi metto a leggere le poesie inedite di Lenore Kandel contenute nell’antologia “Collected poems of Lenore Kandel” ( North Atlantic Books 2012,  almeno quelle che riesco a tradurre; una che mi piace molto e che forse illumina lo stato d’animo di molti di noi di questi giorni e ci fa anche capire gli anni americani dell gioventù di Lenore, è questa:

Love is an art for angels
and we are human, you and I
fallible we are, and fragile
and therefore more than perfect
we take such risks who leap across the void!
perfection is static paradise
but we are human, you and I, and so we dream
and cast pur dreams before us
exstending our fingertips beyond the finite edge
to brush that certainty
of ringing bliss
that resonates our dreams
impelling us to be that art
which angels strive to emulate

la mia traduzione ( molto letterale, me ne scuso)

L’amore è un’arte degli angeli
e noi siamo umani, tu e io
fallibili siamo, e fragili
e quindi più che perfetti
noi ci prendiamo tali rischi che attraversano il vuoto!
la perfezione è un paradiso statico
ma noi siamo umani, tu ed io, e quindi sognamo
e lanciamo i nostri sogni oltre il margine finito
per sfiorare passando la certezza
di una tintinnante beatitudine
che fa risuonare i nostri sogni
obbligandoci a essere quell’arte
che gli angeli si sforzano di emulare

Due cani

17 Apr

Guardo le sue linee sinuose
il cane di razza che sarà-
e rimpiango
le tue gambe tozze

In giardino

12 Apr

Sei del mattino –
allegra e pensosa è l’aria
secca l’erba
nel gran strepitio di passerotti
il vento sembra
infreddolir le viole

La noncuranza

11 Apr

E’ aiutare qualcuno
a fare un gesto
anche se
ce la può fare da solo

Farsi prendere dalle cose della vita

10 Apr

Farsi prendere dalle cose della vita
dopo un lutto o un dolore –
ridere
leggere
scrivere-
andare avanti insomma
anestetizza ma non guarisce –
c’è una cicatrice
dimenticata da qualche parte
dentro di te –
come una favola
che l’orizzonte racconta –
ma ogni giono, ogni giorno

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

F.L.A.C.O.N.S. 2.0_

Moved to www.sergiomauri.info

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura

OH!PEN

we produce stories. LA-ROME-NYC

HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

gilamagency

giovanni lamanna agenzia letteraria

archiviomauriziospatola

Pubblicazioni ed eventi sulle nuove esperienze poetico-artistiche

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Cadillac

La famosa rivista letteraria

Seventy Sex

Make love, not war, dicevamo. Lo dico ancora.

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

eleonorabagarotti

I Don't Need To Fight To Prove I'm Right. I Don't Need To Be Forgiven

Reading of Matt. Grunge Poems.

Tra il Bene e il Male, ho scelto Te.

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa