Archivio | maggio, 2012

Incertezza

31 Mag

Vivere nell’incertezza
è un altro modo di vivere
rispetto a “prima” –
è come quando si dice
“eravamo felici e non lo sapevamo”

l’albero sventrato

29 Mag

Totem della salvezza
sapienza aperta
a mostrare
l’essenza spirituale
che cercavo
che cerchiamo
e non troviamo mai-
poi accade
di vederla così
che da sola si apre
cedendo alla terra
la superficialità del mondo
e il suo essere morto –
ho capito, le dico
ma è un’angoscia il sapere
perché è più scuro che chiaro
e poi ci chiama a sè
perché solo morendo
nell’apertura massima…
forse una possibilità

La visione verde

26 Mag

L’uomo nella sua visione verde

C’è musica
e cibo
un vero bouffet,
c’è una festa oggi
qui all’Hospice –
nella sua stanza l’uomo la ignora,
è tutto preso dalla sua visione verde –
” ci provo”, dice –
c’è il verde nella tela
e penso sia il verde
di questa primavera
piena di pioggia a sole –
non vuole i pasticcini
non vuole il thè
vuole la sua visione verde,
così la fa

Oggi

25 Mag

Delusi della politica
ritornano a se stessi

Una chiesa italiana

22 Mag

In Italia ci sono chiese grandi come piazze
e strade pulite di marmo rosa, bianco, grigio –
si entra, si cammina
nella grande navata centrale –
alcuni siedono ai lati
in cappelle più piccole
dove ci sono poche panche
ad aspettare quelli che davvero pregano –
le volte sono immense
stordiscono lo sguardo
come abissi marini colorati
o come orridi di montagna
che se ci cadi dentro muori –
per raggiungere l’altare
c’è una scalinata larga –
tutto è così lontano, come deve essere,
 come è lontano dalla mia mortale mente
che si affligge e si preoccupa
quel Gesù
che guardo su quella croce
e da cui mi aspetto sempre qualcosa

Primo mattino

18 Mag

Primo mattino
sottile è il chiacchierio
dei passerotti –
lento richiama
si fa più forte
nel vicino canneto

il barattolo

15 Mag

Ogni incontro
è un barattolo di vetro
che le mie mani
non sanno trattenere

C’era una gran vetrata

5 Mag

C’era una gran vetrata
volavano di lato
piume bianche di pioppi –
in me sussurrava la Russia di Pasternak
sentivo nostalgia
di quel tempo
che non conosco

Il 18 Maggio presento il mio romanzo Il Bardo psichedelico di Neal, il poeta James Koller leggerà le sue poesie

4 Mag

 

18 maggio 2012
James Koller & Dianella Bardelli – Serata Beat a Selva Malvezzi (Bo)

VenerdÏ 18 Maggio 2012 dalle 22

SERATA BEAT

James Koller
poeta dell’undeground americano in tour in Europa presenta le sue poesie

Dianella Bardelli

presenta il suo romanzo ìIl Bardo psichedelico di Nealî, ispirato alla vita di Neal Cassady, protagonista del romanzo di Jack Kerouac “Sulla strada”.

Zero Point
accompagnamento musicale, voce e chitarre

Animal Blue House – Locanda Pincelli – Selva Malvezzi (Bo)

http://www.vololiberoedizioni.it/v2/?sect=news&postId=1609

cena ore 20 al prezzo speciale di 25 Euro  – prenotazione 051 6907003

improvvisazione su una capanna per due barche vista dall’esterno nell’oasi della “Boscosa”

1 Mag

Nella capanna corpi
intravisti nell’ombra
tra lo spazio esile delle canne –
luce che filtra
i corpi sdraiati
invisibili
nel buio fitto che c’è in basso –
la porta sprangata
il silenzio
corpi sdraiati, nudi, magri, immobili –
hanno occhi chiari aperti
vivono, respirano
guardano avanti a sè l’acqua
odono versi delle anatre
degli insetti, dei fringuelli –
stanno immobili nella capanna
tra la vita e la morte
in quello spazio immenso
mentre un gran pesce
mostra la sua pinna in cerchi d’acqua –
Solo essere non è nè vita nè morte –
fuori dalla capanna
ombre come onde spinte dal vento –
dentro la capanna è tutto immobile
i corpi sono due, semplici, nudi, magri
stanno ma guardano fuori dalla capanna
ciò che vive e muta
ma loro due
semplici, nudi, magri
non escono –
c’è un dentro immobile, sicuro
senza fame, freddo, caldo
c’è un fuori più bello perché vario
che dice, si muove, esce dall’acqua
e ci rientra
ogni tanto si concede una tregua
ma non é quella definitiva
non é per sempre
è solo per ora.

bootblog

giochi di parole

L'Orto di Rosanna

Diritti D’autore In breve: potete citare senza alterare, senza fini commerciali e riportando la fonte.

Chic After Fifty

Il fashion blog di Anna da Re

Convenzionali

Vediamo un po'...

Paolo Ferrucci

Analyst and Writer

libroguerriero

se non brucia un po'... che libro è?

Traduco Canzoni.

Portiamo parole straniere ad orecchie italiane. Un album per ogni post. Qualsiasi genere, anche quelli che non vi piacciono. Tradotti bene eh, mica con Google Translate. Per cercarle c'è un bel link là sopra, che qua non mi fa mettere una ceppa.

Gesù per atei

Il blog personale di don Fabrizio Centofanti

La poesia e lo spirito

Potrà questa bellezza rovesciare il mondo?

D.O.

Bio: ci sto lavorando

Tuffi

Una rivista che ti porta in profondità

PARLA DELLA RUSSIA

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Remo Bassini

altriappunti

wwayne

Just another WordPress.com site

Giuseppe Genna

scrittore in Milano, Mondo