Archive | sax RSS feed for this section

Improvvisazione ascoltando Pan di Jan Garbarek

19 Nov

Chi suona questo sax?
È così dolce
pastorale
agreste –
lo chiedo,
è il sax soprano di Garbarek –
è come un elfo o
un fringuello
o un essere perfetto
un naga?
traversa
colline riarse
montagne
e foreste –
si sente
quando il suono
si alsa
e poi si abbassa
e scivola
verso il fondo dalla montagna
e poi di nuovo sale
per traversarne un’altra
che è tutta verde
non c’è neve
non c’è ghiaccio
o picco troppo ripido –
è tutto dolce,
l’ho detto,
pastorale
agreste
come una cerimonia
che celebri la terra
nel tempio greco di Cosa
secoli fa ed ora –
ma il titolo qual è?
Pan, mi dice,
terzo brano da Rites

Ascoltando il sax di Surman in At Dusk

11 Dic

E non è un pianto
e non è un lamento
ma al cielo s’alza

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

F.L.A.C.O.N.S. 2.0_

Moved to www.sergiomauri.info

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura

OH!PEN

we produce stories. LA-ROME-NYC

HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

gilamagency

giovanni lamanna agenzia letteraria

archiviomauriziospatola

Pubblicazioni ed eventi sulle nuove esperienze poetico-artistiche

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

Cadillac

La famosa rivista letteraria

Seventy Sex

Make love, not war, dicevamo. Lo dico ancora.

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

eleonorabagarotti

I Don't Need To Fight To Prove I'm Right. I Don't Need To Be Forgiven

Reading of Matt. Grunge Poems.

Tra il Bene e il Male, ho scelto Te.

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa