Uno che assomiglia ad un altro

25 Mag

Ho appena incontrato uno che assomigliava ad un altro. Mi ha fatto venire in mente un tempo lontano quando incontrai quest’altro con dei suoi amici. Io avevo in mano una vaschetta di gelato. Poco dopo dovevo andare ad un appuntamento con uno a cui poi non garbai, mi ero vestita con un tailleur carino di cotone color ghiaccio con la gonna corta. A quello con cui avevo appuntamento come ero vestita non piacque. Fu la prima cosa che mi disse all’appuntamento per una cenetta a casa sua. Fu una cena frugale, lui era uno di quei tipi che a cena mangiano una mela. Con quel gruppo di amici che incontrai prima dell’appuntamento facemmo due passi. Loro erano tristi, allora non sapevo perché, poco tempo dopo sì. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Convenzionali

Vediamo un po'...

Paolo Ferrucci

Analyst and Writer

libroguerriero

se non brucia un po'... che libro è?

Traduco Canzoni.

Portiamo parole straniere ad orecchie italiane. Un album per ogni post. Qualsiasi genere, anche quelli che non vi piacciono. Tradotti bene eh, mica con Google Translate. Per cercarle c'è un bel link là sopra, che qua non mi fa mettere una ceppa.

Gesù per atei

Il blog personale di don Fabrizio Centofanti

La poesia e lo spirito

Potrà questa bellezza rovesciare il mondo?

D.O.

Bio: ci sto lavorando

Tuffi

Una rivista che ti porta in profondità

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Remo Bassini

altriappunti

wwayne

Just another WordPress.com site

Giuseppe Genna

scrittore in Milano, Mondo

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: