Archivio | dicembre, 2015

Una poesia su Parigi di James Koller

9 Dic

Polypheme surprenant acis et galatée

The four of us sit  inside, Cafe Rostrand,
look out at le Jardins & the soft rain.
Alba is perched on books on a chair,
eats vanilla & atrawberry ice cream with a spoon.
Karl & Marielle are eating baked apple pie.
I wait for my onion soup.

The four of us finally walk across the street,
through the gateway, into the gardens,
under umbrellas, is raincoats.
Alba is delighted to play in the wet gravel.
Karl leads us to the fountain,
the statues of a naked man & woman,
lying togheter at water’s edge.
You & me, he says, turning to Marielle,
I’ thin, she says.

I suppose I am beast above,
trying hard watch it all.

As the four of us move from the gardens,
we look at the exhibition,
huge photos hung on iron fence.
I note one of wedding procession
heading of a finish line ribbon.

2 Novembre 2005 Paris

Annunci

Improvvisazione ascoltando Concerto Rotondo di Giovanni Sollima

5 Dic

locandina

E c’è l’Oriente
la Persia
l’ Asia –
sottili veli viola –
ma poi arriva Parigi
Pigalle
strade di pioggia
nera
gente, facce –
questo è il bello che stordisce
se chiudi gli occhi parti
neanche fosse l’LSD –
intorno a lui si sparge
come un fumo –
ora è il Western
il deserto
e la polvere calda
arancione –
improvvisa?
spero di sì
come fosse un’arpa

Paolo Ferrucci

Analyst and Writer

libroguerriero

se non brucia un po'... che libro è?

Traduco Canzoni.

Portiamo parole straniere ad orecchie italiane. Un album per ogni post. Qualsiasi genere, anche quelli che non vi piacciono. Tradotti bene eh, mica con Google Translate. Per cercarle c'è un bel link là sopra, che qua non mi fa mettere una ceppa.

Gesù per atei

Il blog personale di don Fabrizio Centofanti

La poesia e lo spirito

Potrà questa bellezza rovesciare il mondo?

D.O.

Bio: ci sto lavorando

Tuffi

Una rivista che ti porta in profondità

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Remo Bassini

altriappunti

wwayne

Just another WordPress.com site

Giuseppe Genna

scrittore in Milano, Mondo

Solo libri belli

Leggo. È come una malattia. (Agota Kristof)

8th of May

wild cats walk longer

la vie en beige

la periferia dello spirito

Versodove

rivista di letteratura